Trasformare la negatività in positività

0
0



In continuazione all’articolo del 5 dicembre scorso in questo blog (vedi articolo), sono a sollecitarvi a pensare alle vostre parole interne  e  a quelle che dite comunicando con i vostri colleghi, che quotidianamente  utilizzate e che per la loro natura negativa tendono ad essere limitanti ed assolutamente non motivanti (esempio: problema, non ce la faremo mai, questa cosa non ha soluzione,ecc…) . Scovare le nostre parole demotivanti significa comprendere le nostre emozioni ed i nostri stati d’animo che limitano le nostre azioni o che addirittura le bloccano.

L’esercizio che vi invito a fare è quello di analizzare il vostro linguaggio interno (pensiero), ed anche quello effettivamente comunicato ad altri e ricercare i termini che ritenete per voi demotivanti e bloccanti ed in risposta a questo breve articolo comunicarli, in modo tale da creare una prima mappa delle parole “negative” in uso in B+B International. In questo modo sarà poi possibile creare uno schema di affermazioni e parole che al contrario possano essere motivanti e pro-positive.

In attesa delle vostre “parole demotivanti”, vi ringrazio dello sforzo.

Franco

3 pensieri su “Trasformare la negatività in positività”

Lascia un commento