Il gruppo della formazione: Super Girls!!

9
0



Ciao a tutti cari colleghi.

tra spostamenti lavorativi, esigenze personali ed il distanziamento sociale derivante dal covid, le possibilità di incontrarsi e di stare insieme diventano sempre più rare.

Ancora di più la vita d’ufficio di ognuno di noi si caratterizza per esperienze, contatti ed abitudini differenti e la necessità di confrontarci e di conoscere cosa succede a chi ci sta affianco è sempre più sentita ed apprezzata.

Oggi dunque vi volevo parlare di un’esperienza formativa che ha coinvolto noi donne per un intenso mese da fine novembre a fine dicembre rivelandosi un interessante spunto di riflessione e di connessione tra di noi.

Tra i corsi finanziati che B+B ogni anno ci propone attraverso la collaborazione con ErgonGroup, questo corso si intitolava: ” L’organizzazione ed il lavoro agile delle donne” .

Un corso sviluppato in 36 ore da remoto, che si poneva l’obiettivo di analizzare la nostra situazione lavorativa e personale aiutandoci a riformulare il nostro tempo in un’ottica strettamente basata sulle priorità e sugli obiettivi, spingendoci a slegarci da errate abitudini e convinzioni.

La motivazione che ha spinto questo corso ad avere come target di riferimento solo donne deriva dal fatto che per nostra natura ci troviamo a dover gestire lavoro, casa e famiglia in maniera complicata e faticosa se non organizzata al meglio.

“Un vero peccato!” mi sono sentita di esprimere durante queste ore di formazione. Ho trovato molti concetti utilissimi a chiunque si trovi a dover gestire gruppi di persone e di lavoro, riunioni, pianificazioni ecc e spero che altri colleghi possano avere l’opportunità di poter seguire corsi simili.

Quello che ho ritenuto interessante, oltre agli argomenti discussi, è stato l’alto grado di coinvolgimento che questa docente è riuscita ad ottenere nonostante l’evento non fosse fisico.

Rimango ancora piacevolmente sbalordita da quanto questa nuova modalità di lavorare, di discutere e di formarci riesca comunque a catturare la nostra attenzione avvicinandoci nonostante la nostra lontananza reale.

Greta: “Non pensavo sarebbe stato così coinvolgente. Le ore erano tante ma non mi sono assolutamente annoiata, anzi, ho partecipato, esprimendo le mie perplessità in merito a quanto spiegato. È stato un corso che attraverso un costante dialogo ci ha permesso di confrontarci arricchendo i nostri pensieri e punti di vista.”

Angela: ” Il corso è stato veramente interessante. Mi ha dato numerosissimi spunti di riflessione e mi ha fatto capire come potrei migliorare molti aspetti nel lavoro ma anche nelle relazioni interpersonali con gli altri. Ovviamente è impossibile che un corso di 40 ore stravolga un metodo di lavoro o addirittura il modo di organizzarsi e relazionarsi di una vita, ma mi ha permesso di entrare nell’ordine di idee che le cose possono esser fatte in modo diverso e che è possibile cominciare a mettere in pratica almeno parte dei suggerimenti ricevuti, avendo da subito dei benefici.

Ad esempio sono stati interessanti i momenti in cui ci siamo dovute mettere in gioco: abbiamo sperimentato il valore di lavorare in gruppo e l’importanza di ascoltare le idee anche di chi normalmente fa più fatica a dire la sua.

Abbiamo imparato l’importanza di stabilire il metodo di lavoro prima di iniziare a lavorare e a definire prima un preciso ordine del giorno per rendere le riunioni efficienti. Ci hanno fatto ragionare sull’importanza dell’ascolto e della comunicazione efficace, stimolandoci a migliorare il nostro modo di relazionarci.

Ma soprattutto, vorrei sottolineare, quanto questo corso sia stato positivo per la condivisione e la maggior conoscenza reciproca.

Pur essendo in B+B da alcuni anni, ho apprezzato molto la possibilità di conoscere meglio le colleghe e sono rimasta molto colpita da tutte, in particolare da..

la sensibilità di Paola,

la sincerità di Monica,

la simpatia di Alessandra,

la gentilezza di Martina,

la pragmaticità di Federica,

la curiosità di Roberta,

la vivacità di Anna,

la schiettezza di Greta,

la profondità di Marzia

la calma di Margherita

la forza di Chiara e

l’attenzione alle piccole cose di Nan.”

Si perchè uno dei concetti che forse più di tutti ci ha colpite è stata l’importanza di dare un feedback soprattutto se positivo, non dandolo mai per scontato, facendoci sentire più unite ed apprezzate.

Una bella esperienza, per concludere, che, anche se complicata nella sua partecipazione assidua, ha fatto emergere il meglio di noi offrendoci dei preziosi spunti che ci auguriamo di poter applicare.

Ora è il turno degli uomini 😉

Pubblicato in Noi

7 pensieri su “Il gruppo della formazione: Super Girls!!”

  1. Penso le donne siano un monumento all’organizzazione ancor prima del corso e percepisco, per quel che vedo, che la docente sia riuscita a creare un rinforzo positivo in abitudini che già sono evidenti nella quotidianità lavorativa. Brave e continuate così.

Lascia un commento